ANTEFATTO



L'amicizia con Ivano Ciabattini risale al 1965. Facevamo parte di un gruppo di ragazzi, più o meno coetanei; non eravamo i leader ma farne parte per noi era motivo di grande orgoglio.

Ci sentivamo trasgressivi, rivoluzionari, creativi, con dentro una grande energia che non sapevamo sotto quale forma si sarebbe tradotta.

LA CANTINA

Doors e Rolling Stones la nostra musica, Allen Ginsberg la poesia, Andy Warhol l'arte, Londra la città in cui vivere... Il luogo sacrale era "la cantina".

Alcuni di noi non ci sono più, altri hanno preso strade difficili, altri hanno raggiunto i propri obiettivi.




Circa tre anni fa, in occasione di un viaggio a New York, abbiamo incontrato uno della compagnia. Il ricordo della cantina quale luogo di aggregazione e crescita era ancora vivo. Ivano espresse il desiderio di creare un luogo con quella energia... Non so se ci siamo riusciti, resta il fatto che è stato un viaggio stimolante, percorso insieme e condiviso con nuovi amici: Ugo Nespolo e Bernard Dessecker.

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player